All About Boxe [ Storia, Regole, … ]

Boxing o pugilismo è uno sport di combattimento, che combatte solo con le mani in guanti e ha diverse regole e regolamenti in modo che lo sport non sia così violento o barbaro.

Storia di Boxe

La boxing è nata in Inghilterra, tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo, che è stata combattuta con le mani nude, rendendola uno sport molto brutale e violento.

Anni dopo questo sport ha iniziato ad essere regolato, specialmente in 1867 con la formulazione delle regole Queenberry.

La boxe è sempre stata uno sport olimpico, non essendo presente solo ai Giochi Olimpici 1912 di Stoccolma, poiché in quel momento lo sport è stato bandito nel paese.

Nel corso degli anni sono emerse molte varianti di boxe, i più famosi dei quali sono Thai Muay Thai e French Savate, che già utilizzano le gambe.

Anello di Pugilato

L’anello di pugilato è quadrato e dovrebbe avere sul lato tra 4,9 e 7 metri. Dispone di quattro corde elastiche, con un diametro compreso tra 3 e 5 centimetri, e devono essere appesi sui posti a 41, 71, 102 e 132 pollici dal suolo dell’anello.

I pali devono essere rivestiti con una superficie liscia in modo che i pugili non si danneggino quando colpirono uno di loro.

Boxe Storia

Boxe professionale x Boxe olimpico

Le regole della boxe olimpica hanno alcune differenze dalla Professional Boxing, che questo utilizza le regole di Boxing Amatoriale.

Alcune delle differenze sono che quelle di Olympic Boxing devono indossare una protezione della testa, mentre nel professionista è vietato indossare. Nella boxe amatoriale, anche solo i quattro giri come il professionista va ai round 12.

Il modo per vincere è anche diverso, contando i punti in modo diverso.

Come vincere a Boxe

L’obiettivo della boxe è quello di colpire i colpi più diretti dell’oppiano e alla fine i giudici votano fra di loro fino a giungere a un verdetto su quale degli atleti hanno fatto più punti con i colpi.

Leia Mais >  Nel Tavolo da Pingono il Draw deve essere Incrociato?

Ci sono altri modi per vincere, e sono:

– Fai cadere l’avversario 2 a 3 volte sulla tela nello stesso round (il numero dipende dalla concorrenza);
– Knock out, quando l’avversario atterra a terra o riposa sulle corde e l’arbitro conta fino a 10 e l’atleta non può alzarsi in quel momento;
– L’arbitro può anche segnare un knockout tecnico. Ciò accade quando uno dei pugili sta prendendo con molti colpi consecutivi e l’arbitro ritiene di non essere in grado di ricevere;
– Infine, uno degli assistenti può gettare l’asciugamano sul pavimento, il che significa che stanno abbandonando la lotta;

Boxe-superiore

Giudici e personale

Il numero di persone coinvolte in combattimenti diversi dai pugili è ancora alto e ognuno ha la sua funzione: vediamo cosa stanno e cosa fanno.

Arbitro

L’arbitro è responsabile dell’osservanza delle regole dei pugili, essendo nell’ambito del ring per controllare il comportamento degli atleti e intervenire quando la situazione lo richiede;

giudici

In un combattimento sono presenti giudici 3, che hanno la stessa responsabilità di contare i colpi di ciascun pugile e decidere quindi chi ottiene il combattimento, se non esiste un knockout;

medico

Deve essere sempre presente un medico per valutare la condizione dei pugili durante il combattimento, accertandosi di poter continuare la lotta;

timer

Questo è responsabile del tempo del giro e tocca il gong, che viene usato per contrassegnare la fine di ogni turno;

Direttore tecnico

Il direttore tecnico è responsabile delle decisioni dei giudici, riesaminandoli e annunciando il risultato. Egli è anche responsabile di altre decisioni in combattimento;

locutor

Egli è responsabile di fare gli annunci dei risultati delle lotte, la presentazione dei combattenti, autorità, arbitri, giudici, ecc.

Assistenti

Ogni pugile ha il diritto di avere quattro assistenti che si trovano dietro il posto del combattente (angolo rosso o angolo blu) e hanno la responsabilità di consigliare il pugile, trattare con lui e gettare l’asciugamano quando pensa di non poter più continuare. combattere;

sparing

Sparing è il nome dato ai combattenti responsabili della formazione con altri pugili. Di solito sono combattenti dilettanti o di carriera precoce e spesso diventano anche grandi pugili e campioni, tra cui Larry Holmes, risparmiando Muhammad Ali.

Leia Mais >  Differenze tra Rugby e Football Americano

boxe femminili

Categorie di peso

Per combattere per essere il più giusto possibile, i pugili sono divisi per categorie di peso. Così ogni pugile combatte solo con un altro pugile di peso simile al suo, rendendo i combattimenti molto più equilibrati e equilibrati.

Le categorie di peso maschile sono le seguenti:
Pilota leggero – libbre 48
Volare – 51 libbre
Gallo – libbre 54
Valore – 57 libbre
Leggero – libbre 60
Luce Medio Medio – 64 libbre
Media medio -69 libbre
Medie – 75 libbre
Peso medio pesante – libbre 81
Heavy – 91 libbre
Super pesanti – + 91 libbre

Regole di inscatolamento

Alcune delle regole del combattimento professionale Boxing sono:

– I colpi sono considerati solo punteggio se sono colpiti dalla parte anteriore o dal lato della testa o l’addome dell’avversario. I punteggi sulle braccia non vengono segnati.
– La punta della parte posteriore della testa, afferrare o colpire sotto la vita sono infrazioni. Al termine, l’arbitro dà un avvertimento al pugile. Se questo viene ripetuto, il pugile può essere squalificato.
– Il pugile non può colpire il suo avversario mentre è in terra;
– i morsi sono anche causa di avvertimento e potenziale squalifica;

savate-boxing

Colpi di boxe

diretta: Colpo veloce e forte che colpisce la parte anteriore dell’avversario con il pugno che stava dietro la guardia.

Jabe: Lo stesso come il diretto, solo con l’altro pugno, che è la parte anteriore della guardia.

croce: Forte quanto il diretto ma colpisce il lato della testa dell’avversario. In questo movimento il braccio è terminato, diverso dal diretto.

gancio: Movimento del polso in una traiettoria curva che raggiunge il lato della testa o l’addome del combattente.

uppercut: Colpo fatto dal basso verso l’alto per mirare al mento dell’altro combattente.

Jab-dritto: Mescolando il colpo diretto col colpo di colpo, vale a dire che il combattente ottiene punzonando l’avversario con entrambe le mani contemporaneamente.

Altri articoli correlati

Leia Mais >  Tutto su Calcio in Spiaggia [Storia, Regole, ...]

– 10 Benefici della boxe cinese per il tuo corpo e la tua mente
– Tutto su Savate (francese Boxe)

link

www.cbboxe.com.br/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *