Fondamenti di Pallavolo [ Storia, Regole, … ]

Storia di pallavolo

pallavolo , chiamato anche pallavolo o pallavolo, è uno sport di origine americana creata nel diciannovesimo secolo. Conosciuto e popolare in gran parte del mondo, essendo presente in molti eventi e tornei sportivi internazionali, come i Giochi Olimpici e Pan American Games.

Esercitata sia su corti aperti che chiusi, nonché praticamente uguale al numero di uomini e donne che praticano lo sport.

Scopo del gioco

Come nella maggior parte degli sport, l’obiettivo principale è quello di segnare punti, ma il suo differenziale è quello di far cadere la palla al suolo che attraversa la rete, segnando così il punto.

equipamento

L’oggetto utilizzato per la pratica di pallavolo è solo una palla (pallavolo ufficiale) tra il 65 e il 67 cm ricoperta da una copertura in pelle flessibile o sintetica e composta da una camera interna gonfiabile o da qualche materiale simile. Il suo colore è chiaro e uniforme (può avere un interleaving di colore). come mostrato di seguito.

pallone da pallavolo

Costituzione di una corte di pallavolo

Il campo da pallavolo è lungo 18 metri e largo 9, attraversato da una rete che lo divide in due campi. Ogni campo per una squadra.

Il campo dovrebbe essere ben marcato con le sue linee e dovrebbe avere colori brillanti che evidenziano il campo dall’esterno. Di solito il pavimento è in legno o in materiale sintetico, sempre molto liscio.

Il tribunale è diviso in più parti e sono queste parti che intendiamo descrivere adesso:

Zona attacco: È un’area con 3 metri larghi accanto alla rete che corrisponde alla zona in cui i giocatori possono attaccare contro i loro avversari inviando la palla all’altra parte della rete.Zona di difesa: Questa area ha 6 metri di larghezza ed è dove quasi tutte le palline che vengono battute dall’attacco si fermano.

della rete:La rete è nel mezzo del blocco di misura 1 metri di larghezza e la lunghezza varia da 9.5 e 10 metri (ed è quindi collegato a due poli fuori dal campo, che si trovano tra 0.5 e 1 metro di distanza dalla corte, misura 2,55 metri , essendo normalmente regolabili).

L’altezza della rete varia tra i sessi, essendo per gli uomini 2,43 elevata e per le donne è un po ‘più bassa, a metri 2,24. La rete ha anche una striscia di tela bianca cucita lungo la cima della rete con una larghezza di circa 7 centimetri.

campo da pallavolo

arbitri

Nella maggior parte dei giochi, l’arbitro ha il primo arbitro, il secondo arbitro, il giudice e il giudice di linea, e nelle competizioni organizzate dai quattro giudici di rigore FIVB sono obbligatori e di solito solo i giudici di linea 2 sono presenti nelle altre partite.

Vediamo ora quali sono i ruoli di ogni arbitro nel gioco:

Primo arbitro:
Ha la parola finale su tutti i giochi che accadono nel match. È in una sedia ad un’estremità dell’amaca, in piedi o in seduta.

Seconda Arbitro:
Questo è in piedi all’estremità opposta dell’arbitro e ha come funzione di controllare il goal, i tempi, i fallo, le invasioni e se i giocatori sono nelle posizioni corrette del rodizio che fanno quando recuperano il servizio.

affilacoltelli
Il righello è dietro al secondo arbitro ed è responsabile del conteggio dei punti e dell’ordine di servizio / servizio delle squadre.

Line giudici
Come abbiamo detto, 2 può variare da giudici 4 in un gioco. Sono situati nella zona libera (al di fuori del campo) tra i metri 1 e 3 della linea che hanno la funzione di vedere se la palla è caduta o all’interno del campo.

giudice di pallavolo

Il gioco di pallavolo

Il gioco ha diverse fasi e consiste di molti aspetti, e per questo motivo divideremo da diversi argomenti in modo che sia più facile da capire.

– I giochi vengono suonati al meglio di 5 e finiscono quando una squadra vince 3;
– I set vengono vinti quando una delle squadre raggiunge i punti 25 (il Tie-break l’eccezione). Se si imposta la fine è per esempio 24: 24, il gioco finisce solo quando una delle squadre aprire un vantaggio di due punti, ad esempio 26: 24;
– Nel caso in cui il gioco sia legato, con ciascuna delle squadre che hanno vinto gli insiemi di 2, il gioco salterà ad avviare un set finale chiamato Tie Break, e questo set finisce con i punti 15, anziché il normale 25, ma deve esserci una differenza di due punti tra le squadre.

– Mancata comparsa: Se questo è il caso, la squadra che non è apparsa perde e la squadra vince con un risultato di 3 × 0 in set e 25 in 0 in tutti gli insiemi;

– Come nella grande maggioranza degli sport, all’inizio del gioco e all’inizio del Tie-break l’arbitro fa una lotteria per vedere quale parte inizia una squadra e che inizia a servire;

– La palla è fuori quando ho colpito il campo fuori dalla corte o quando tocca il soffitto o un oggetto al di fuori del campo da pallavolo;

– La palla può essere giocata quando passa la linea di frontiera del tribunale a condizione che non tocca il suolo;

– Ogni squadra è composta da giocatori 6 nel campo e la maggior parte dei giocatori 6 riserva che sono in banca. L’ordine definito all’inizio è quello che decide l’ordine della sua rotazione nel campo (spiegheremo in seguito ciò che questa rotazione è);

– La palla può essere solo toccata e mai afferrata o trasportata da un tratto più lungo (come se la palla fosse stata presa in mano), segnata da un fallo dall’arbitro e puntare alla squadra avversaria.

– La palla può toccare la rete e deve essere recuperata prima di toccare il suolo e il numero di ring rimane.

– Il giocatore ha fino a 8 secondi dopo che l’arbitro fischia per servire / servire, lanciando la palla nell’aria e colpita con la mano o con un’altra parte del braccio.

– Nessun giocatore può attaccare immediatamente il servizio nella zona di attacco (come bloccare il servizio);

– Nel blocco, il giocatore che lo fa non può toccare la palla quando è ancora nel campo dell’avversario e il giocatore avversario non ha ancora dato il tocco di attacco.

– Se il gioco è interrotto per qualche motivo e deve essere giocato in un’altra volta, il set corrente viene annullato, viene mantenuto l’ordine iniziale dei giocatori e il risultato nel set precedente.

giocatori di pallavolo

Le posizioni dei giocatori sono numerate come mostrato nella figura precedente: i tre giocatori che sono accanto alla rete formano la linea di attacco e occupano le posizioni 4, 3 e 2. gli altri tre giocatori occupano le posizioni 5, 6 e 1.

Dopo il servizio, i giocatori possono muoversi e occupare qualsiasi posizione sul proprio campo e nella zona libera. Una mancanza di posizionamento porta alla perdita di punti.

Quando la squadra vince il diritto di recedere, i propri giocatori fanno la cosiddetta rotazione, avanzando una posizione in senso orario. Il giocatore in posizione 2 va in posizione 1, e sarà il server. Il giocatore in posizione 1 va in posizione 6, e così via.

attacco di pallavolo

Baseball / Gioco di pallavolo

Per giocare a pallavolo vengono utilizzati diversi giochi o fondamentali che costituiscono il gioco (come ad esempio il calcio è il calcio o l’intestazione). Elenca ognuno di essi sotto e dare una breve spiegazione.

Prendi fuori

Il Draw è la prima mossa che viene fatta ad ogni punto ed è l’inizio del gioco. Il giocatore è posizionato dietro la linea posteriore del campo in qualsiasi posizione e ha lo scopo di inviare la palla al campo dell’avversario utilizzando la mano o qualsiasi parte del braccio.

Anche se ci sono molti tipi di servizio, nei moderni giocatori di pallavolo sempre più cercano di migliorare i loro servizi per mandare la palla con più forza verso l’altro lato. Quando il giocatore riesce a fare un punto diretto attraverso il servizio, questo movimento viene chiamato Ace.

reception

Questo è il gioco normalmente fatto immediatamente dopo che la squadra avversaria fa il suo servizio o è attaccata, usata per difendersi, impedendo alla palla di toccare il suolo. La posizione più comune per questo è il titolo (mostrato nell’immagine) in cui il giocatore ottiene un migliore controllo della palla dopo aver ricevuto un attacco forte, con l’obiettivo di inviare la palla in buone condizioni al sollevatore (giocatore al centro della squadra) .

sollevamento

Questo è di solito fatto con entrambe le mani sulla testa ed è il gioco che precede l’attacco, con l’obiettivo di inviare vicino alla rete per qualcuno per fare l’ultima mossa per inviare la palla al lato opposto.

Attaccare

Attacco o taglio è quando il giocatore dà l’ultimo tocco al campo opposto facendo un salto verticale e colpendo con forza sufficiente sulla rete verso il terreno del campo avversario.

Più sposta il giocatore che sta attaccando, maggiore è la possibilità di poter inviare la palla al campo opposto, evitando così il blocco. Tutti i giocatori possono attaccare tranne il libero, che può inviare la palla al campo dell’avversario con un titolo o un tocco.

blocco

Si conclude così il primo tempo sul punteggio di 0 a 2, le due squadre vanno negli spogliatoi a prendere un the caldo. l’attacco dell’avversario o per ridurre la sua velocità. Il blocco può essere effettuato contemporaneamente da giocatori 1 a 3 (più giocatori, maggiori sono le possibilità di blocco).

Altri articoli correlati

– Ancora non lo so
– Nessun pista da pallacanestro
– Beach Volley

Link utili

http://www.fivb.org/EN/Volleyball/
http://www.fpvoleibol.pt/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *